Come risparmiare i soldi dello stipendio (anche se basso)

0
257
risparmiare

Trucchi per risparmiare i soldi dello stipendio, ogni giorno, e mettere da parte un po’ di soldi. Che lo stipendio sia basso o alto non cambia: dipende solo quanto spendete. Ecco come risparmiare.

Come risparmiare i soldi dello stipendio e mettere da parte ogni mese un po’ di risparmi? Prima cosa: cercate di risparmiare ogni giorno (ora vedremo come), seconda cosa: il problema sono le spese. Tutto dipende da questo: quanto spendete? Nella maggior parte dei casi la risposta, se ci pensate bene, sarà “troppo”.

Certo, si può anche guadagnare poco e vivere con poco, ma se pagate 800 euro di affitto, rate della macchina, mutuo, bollette altissime e fate un pieno di benzina ogni settimana, le cose si fanno dure. Eppure, non disperate. E’ possibile comunque risparmiare qualcosa anche quando si fatica ad arrivare alla famosa fine del mese. In realtà molti faticano ad arrivare anche a metà del mese e si trovano sempre più spesso col conto in rosso. Questo perché – in moltissimi casi – si vive al di sopra delle proprie possibilità economiche.

Vedi anche: 10 consigli per risparmiare benzina

Prima regola: capire quali sono le reali disponibilità economiche

Significa prendere atto di quanto realmente si guadagna e di quanto realmente si può spendere. A tutti viene voglia di vivere un po’ meglio di quanto i nostri guadagni ci permettano, perché si vive una volta sola, no? Peccato che prima o poi però si paghi il conto. Dunque, per risparmiare, dovete imparare a fare… i conti.

Fate un semplice calcolo di quanto guadagnate al mese e all’anno, sommando tutti gli stipendi o le entrate medie dei pagamenti se lavorate con la partita iva. Poi fate un calcolo – approssimate sempre per eccesso – delle spese mensili e annuali. Bollette, costi della macchina, altre spese. In pratica si tratta di registrare le entrare e le uscite e calcolare i ricavi, proprio come fa un’azienda.

Risparmiare i soldi dello stipendio: l’affitto è quello che fa la differenza

Se non pagate l’affitto della casa risparmiare i soldi dello stipendio e metterli da parte ogni mese è molto più facile, questo è ovvio. Se invece pagate l’affitto sapete già che buona parte dello stipendio, metà o anche di più, si volatizza in un attimo. Risparmiare su questo è difficile: una soluzione è trasferirsi in una casa più piccola oppure fuori città, dove gli affitti tendenzialmente costano meno. Oppure, se abitate da anni sempre nello stesso posto e avete un buon rapporto con i proprietari, chiedere un piccolo sconto: anche solo 10 euro in meno al mese fanno 120 euro risparmiati all’anno.

Non risparmiate ogni mese, risparmiate ogni giorno

Una volta fatto tutto questo, bisogna intervenire. Non solo su una singola cosa, ma su tante, tutte insieme. Da quelli che sono i vostri guadagni effettivi mettete una cifra da parte ogni mese. Può essere la metà, o anche solo un terzo. La regola vale che guadagnate 400 euro al mese o 4mila. Cambieranno solo le cifre. Ma potete risparmiare ogni giorno, con alcuni piccoli trucchi. Ogni piccolo risparmio, sommato con gli altri, vi aiuterà a mettere soldi da parte. Ad esempio:

  • Cerca di capire quali spese puoi limitare.
  • Rivedi le tue abitudini e cerca di intervenire senza stravolgere il tuo stile di vita.
  • Ad esempio nella spesa: compri un prodotto sempre dello stesso marchio? Trovane uno buono ma più economico.
  • Migliora l’efficienza energetica della casa e risparmia sulla bolletta.
  • Risparmia sui vestiti. Se al momento sembrano piccole cifre, all’anno incidono parecchio.
  • Usa meno l’auto e guida in modo da risparmiare sulla benzina.
  • Compra online se c’è qualcosa che ti serve davvero, ma attenzione: la carta di credito e internet sono una facile tentazione. Più è facile comprare, più è facile che ti venga voglia di farlo.
  • Metti gli spiccioli e i soldi del resto in un salvadanaio. Sembra una cosa da bambini, ma alla lunga anche quella è una piccola fonte di risparmio. Avete rinunciato a un caffè? Non succede niente, ne prenderete un altro. Intanto mettete quell’euro nel salvadanaio.

E se lo stipendio è davvero basso…

Come già detto queste regole valgono sia per uno stipendio medio-alto sia per uno stipendio basso. Ma se davvero avete un’entrata molto bassa – perché avete uno stipendio basso o perché siete autonomi ma vi pagano poco e tutto il resto va in tasse – le cose si fanno più difficili. Non si può parlare di risparmio se per voi sono difficoltose anche le spese di sopravvivenza. In questo caso dovete rivedere la sostenibilità economica della vostra attività. Non mollate il lavoro che avete, ma nel frattempo cercate un altro oppure trovate un’attività da fare nel tempo libero che vi consenta di avere

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.